Consiglio Comunale 17 giugno 2015 ore 18:00

      Nessun commento su Consiglio Comunale 17 giugno 2015 ore 18:00

Il consiglio comunale si terrà il giorno 17 giugno 2015 alle ore 18:00 presso la sala delle associazioni, che si trova nel punto indicato nella mappa.

L’Ordine del giorno sarà il seguente

  1. Lettura e approvazione verbali sedute precedenti
  2. Approvazione della bozza di convenzione quadro per l’esercizio in forma associata per il tramite per il tramite dell’Amministrazione Regionale delle funzioni e dei servizi comunali previsti dall’articolo 6, comma 1, della legge regionale 5 agosto 2014, n. 6
  3. Approvazione della bozza di convenzione quadro per l’esercizio in forma associata delle funzioni e dei servizi comunali da svolgere in ambito territoriale regionale per il tramite del Consorzio degli Enti Locali della Valle d’Aosta ai sensi dell’articolo 4 della legge regionale 5 agosto 2014, n. 6
  4. Approvazione della bozza di convenzione quadro per l’esercizio in forma associata delle funzioni e dei servizi da svolgere in ambito territoriale regionale per il tramite del Comune di Aosta ai sensi dell’articolo 5 della lege regionale 5 agosto 2014, n. 6
  5. Approvazione dello schema di convenzione quadro tra i comuni di Chambave e Pontey per l’esercizio in forma associata delle funzioni e dei servizi comunali da svolgere in ambito territoriale sovra comunale mediante costituzione di uffici unici comunali associati
  6. Determinazione delle nuove indennità degli amministratori comunali
  7. Nomina delle Commissioni Consiliari
  8. Nomina Revisore dei Conti
  9. Nomina del rappresentante del Comune presso il Consorzio dei Comuni della Valle d’Aosta, residenti nel Bacino Imbrifero Montano della Dora Baltea (B.I.M.)
  10. Convenzione con la Comunità montana Monte Cervino per l’esercizio in forma associata di funzioni comunali per l’anno 2015. Modifica delle schede n. 28, n. 30, n. 33 e n. 35
  11. Richiesta della signora COLLE’ Clelia per lo svolgimento stagionale presso l’alpeggio Valmeriana dell’attività agrituristica di somministrazione pasti e merende (ristoro)

Estratto legge regionale 6/2014
Art. 4
a) formazione amministratori e personale enti locali;
b) consulenza e assistenza tecnica e giuridico-legale, regolamenti e modulistica;
c) supporto gestione amministrativa personale enti locali;
d) attività riscossione coattiva entrate tributarie enti locali
Art. 5
a) piano di zona e sportello sociale, relativamente al Servizio socio-sanitario regionale
b) servizi ai migranti e servizio di accoglienza notturna
c) servizio di distribuzione del gas metano nei comuni
d) servizi cimiteriali di interesse regionale.
Art. 6
a) procedimenti disciplinari maggiore gravità personale enti locali
b) comitato unico di garanzia per le pari opportunità
c) Commissione indipendente di valutazione della performance
d) procedure selettive per reclutamento personale
e) espropriazioni per le opere o gli interventi di pubblica utilità.

Estratto legge regionale 4/2015 (indennità di funzione e gettoni presenza)
Art. 2 (Compenso attribuibile al Sindaco)
1. Ai Sindaci è attribuita un’indennità mensile lorda di funzione nella misura massima di:
a) euro 1.250 per i Sindaci dei Comuni con popolazione sino a 1.000 abitanti;
2. Ai sindaci è attribuita, inoltre, una diaria mensile, quale rimborso forfetario delle spese di esercizio del mandato, nella misura di:
a) euro 500 per i Sindaci dei Comuni con popolazione sino a 1.000 abitanti;
Art. 3 (Indennità di funzione del Vice Sindaco)
1. Al Vice Sindaco dei Comuni con popolazione fino a 15.000 abitanti, è attribuita un’indennità mensile lorda di funzione non superiore al 55 per cento dell’indennità di funzione attribuibile al Sindaco.
Art. 4 (Indennità di funzione degli assessori comunali)
1. Agli assessori dei Comuni con popolazione fino a 15.000 abitanti, è attribuita un’indennità mensile lorda di funzione non superiore al 40 per cento dell’indennità di funzione attribuibile al Sindaco.
Art. 5 (Gettoni di presenza dei consiglieri dei Comuni con popolazione fino a 15.000 abitanti)
1. Ai consiglieri dei Comuni con popolazione fino a 15.000 abitanti è attribuito un gettone di presenza per la partecipazione ad ogni seduta del Consiglio comunale, il cui ammontare lordo non può essere superiore al 5 per cento dell’indennità di funzione attribuibile al Sindaco.

 

Lascia un commento